giovedì 23 dicembre 2010

Mi hai illuminato l'ano


Tese tra le case, avvinghiate a pali alberi lampione puntuali come la 50 un sabato mattina, ecco rispuntare le amate luminarie natalizie...ne abbiamo gia parlato, ma Milano nasconde più di quello che i giornali mettono in prima pagina...Come sicuramente voi milanesi sapete, è in corso per il secondo anno la fantastica iniziativa/esposizione artistica di opere d'arte (?) "LED che io avrei chiamato "luminarie di Nataled" ma che invece è stata chiamata "Light Exibition Design" (avranno assunto la redazione della settimana enigmistica per questo pò-pò di acronimo?). Alla fine un'iniziativa simpatica, bella e di alto livello, ma con un nome così mia nonna penserà si tratti di un nuovo modello di smartphone appeso per la città e lei, come tutti gli anziani, non se la cagheranno e staranno a casa a ripararsi dal freddo...Comunque, pensando a questa cosa tutta design e hi-tech, l'altro giorno, andando verso casa attraverso tutta Lorenteggio (beh, buona parte) dall'incrocio con Tolstoji direzione bronx e mi accorgo che in alto, sospese sulla strada ci sono delle nuove luminarie...all'inizio rimango un po confuso, ci sono delle parole appese, una per linea, niente, per fortuna, fiocchi di neve lampeggianti o babbi natali deformi come ogni anno...si inzia con "alegria!". Meraviglioso! se è quello che comincio a pensare. Subito dopo c'è "ahi ahi ahi". La gioia aumenta ogni metro percorso, perchè capisco che è come pensavo. Sarà veramente così?

Con il lento procedere del traffico, più o meno all'altezza di Tito Vignoli, capisco di essere stato accontentato. Sono luminarie monotematiche su Mike Bongiorno! FI-GA-TA!! Si si. Avete capito bene. Tutta la via riporta le frasi più famose dell' ex-presentatore TV più famoso di tutti i tempi. Quindi ci sono robe tipo "signora longari" ( tra l'altro, la riga dopo di "signora Longari" c'è la sagoma di un raffinatissimo uccello, che ridere, e che sagacia!) "mario bianchi", "fiato alle trombe turchetti" e la serie completa del repertorio del buon Mike compresa una sagoma dei suoi occhiali da vista. Ora mi domando: perchè i negozianti hanno scelto una roba del genere? Semplice! Proprio perchè NON l'hanno scelta quei mentecatti dei negozianti,che altrimenti avrebbero scelto le solite luminarie con stelline e fiocchi di neve, invece ecco a voi questo capolavoro che sia ben chiaro pur essendo una luminaria ed essendo Natale NON è una luminaria natalizia, dovete tenere presente il concept generale maledetti ignoranti. Poi credo che il nesso logico Bongiorno-Lorenteggio sia ME-RA-VI-GLIO-SO!! Quartiere popolare - conduttore POP per eccellenza. Poi la realizzazione, vogliamo parlare della realizzazione?!? Da pelle d'oca, le scritte sono eseguite seguendo i peggiori canoni delle luminarie natalizie (pur non essendo natalizie, lo ripeto) degli anni '70 per ricordare che Mike era si un conduttore favoloso, ma le cose in ogni caso le faceva un po' alla cazzo di cane ed in ogni caso aveva un sapore retrò. Fra l'altro se le annusate, le luminarie Mikealizie odorano di canfora come vostra nonna! Quanti piccoli richiami. Cioè, capite, i designer hanno regalato al popolo un tenero ricordo del loro mito televisivo che tante sere gli ha tenuto compagnia con la ruota della fortuna e mille e più fantastici programmi come l'indimenticabile Genius dove premiava i bambini che venivano malmenati dai bulli nella loro vita di tutti i giorni. E' come dire, avete vissuto in lorenteggio tutta la vita e ora Mike passeggia tra voi, ha abbandonato la sua via Procida del cielo per essere tra VOI popolani. Al di la di questi pensieri, poco lucidi, guidati dall'emozione, credo sia veramente un piccolo capolavoro, ingiustamente relegato in un angolo oscuro di Milano. Si meritava la galleria come minimo!! Bello Bello Bello! Bravi Bravi Bravi!
E se non vi piace fatevelo piacere che se no i due anonimi (che probabilmente sono i designer autori di questa meraviglia) vengono anche sul vostro blog a sfrantumarvi i maroni!!

Buon natale.

P.S. scusate per le foto un filo mosse ma ero emozionato e mi tremavano le mani.

7 commenti:

  1. Ho avuto un "degiàvù" ma poi ho capito. Grandi :)!
    Io trovo le luminarie su Mike molto utili, quando torno da Mi mi fanno sboccare e così arrivo a casa un gioiellino.
    A me ste robe più che tributo mi sanno di sfruttamento comunque. Ma i troll fan sempre ridere, son degli sfigati!

    Buon Nasale!

    RispondiElimina
  2. Feeeeeega che concept!

    RispondiElimina
  3. ragazzi, io vi stimo. vi sento vicini come sulla rossa alle 8.00 di mattina.
    il vostro sostegno è quello che ci fa andare avanti.

    buon nasale.

    il_gio

    RispondiElimina
  4. io non ho capito la luminaria dell'uccello, cioè è tipo un pene o tipo un uccello vero? e poi io il concept non si usava mica per fare sesso sicuro? e poi a me mi piace mike bongiorno

    buone fesde

    RispondiElimina
  5. Visto che è illuminato guardaci dentro e cercaci il cervello. è l'unico posto dove potresti trovarlo, sempre che tu ne abbia mai avuto uno. Di cervello ovviamente. Di ani ne hai parecchi. Oltre a quello sul culo, ne hai anche un pio in faccia e sparano solo cagate.

    RispondiElimina