giovedì 14 luglio 2011

L'unico No Gas buono è il No Gas Giuliani

E' un po' che non scrivo, devo ammettere che non sono dell'umore adatto da un po'.
Però oggi è diverso, oggi la giornata è iniziata bene.
Uscito dal box mi ha salutato il solito manifesto di Lucenzo. Buona giornata anche a te Lucenzo, prima o poi scoprirò chi cazzo sei. 
Giro per prendere la strada principale, e alla mia destra ho padre e figlia su una bicicletta.
Lui davanti, biondo, abbronzato, giovanile, uno di quei papà moderni che dicono no alla benzina, ma si a valsoia e allo stick per il contorno occhi. La sua bambina seduta dietro, lunghi capelli ricci biondi, si vede che è contenta di passare la vacanza con il suo papà moderno.
Poi la ruota davanti si è piegata e tutti e due si sono scartavetrati la faccia sull'asfalto.
Ooooh, che godere.
No, perchè la gente così a me sta sul cazzo.
Son quelli che poi ti criticano per la tua macchina "Ma tu ti rendi conto di quanto inquini usando la macchina ogni giorno?".
Si.
Ma grazie ad un abile sistema di filtri studiato da ingegnosi ingegneri (lo dice la parola stessa), io mica mi respiro il mio smog. Lo butto in giro solo per gli stronzi come te.
Tieni presente che faccio trenta chilometri al giorno per andare al lavoro in parte su strade in cui, grazie a Dio, le biciclette son vietate.
Considera poi che con sto cazzo di caldo, una volta arrivato al lavoro in bicicletta puzzerei come un cassonetto il giorno dopo il mercato del pesce. Un cassonetto che si è fatto quindici chilometri in bicicletta sotto il sole per andare al lavoro.
E poi, che cazzo di lavoro fai che puoi girare libero e felice come una farfalla in bicicletta con tua figlia a quest'ora?!? Farti respirare un po' di merda mi sembra il minimo per la tua evidente ostentazione di benessere.
Il fatto che la vostra faccia si trovi spalmata su gran parte di Corso Lodi è stato un dono divino.
Grazie, a buon rendere.
Si, questa sarà una buona giornata.

1 commento:

  1. Lisbeth Salander18 agosto 2011 22:42

    Tu. Sei. Troppo. Un. Grande. Stima a pacchi.

    RispondiElimina