lunedì 8 febbraio 2010

Le Grandi Biografie Dei Grandi Milanesi Del Grande DDM: Marco Castoldi

Marco Castoldi e chi cazzo è? Direte voi. Morgan dei Bluvertigo rispondo io. CHI?!? Chiederete di nuovo voi. Quello con i capelli bianchi di XFactor rispondo io. Eh, ma non lo guardavo direte voi. Avete rotto il cazzo dirò io. Ma non li leggete i giornali?!? E' quello che si fa di crack regolarmente, ma a differenza degli altri ha fatto la cazzata di parlarne.

In realtà non rientrerebbe tra i grandi milanesi, in quanto a Milano ci è solo nato e poi è cresciuto a Muggiò e questo ha sicuramente influito sui suoi problemi di droga. Fra l'altro non è neanche grande, io l'ho visto al Jungle Sound con Andy e direi che è basso, però parliamone lo stesso che facciamo un po' di sciacallaggio intanto che è nel casino.
Con i Bluvertigo Morgan pubblica tre album che, sinceramente a me piacciono: Acidi e Basi, Metallo non metallo e Zero. Non guardatemi male, era il periodo punk della mia vita, mi sembravano belli anche i cd delle Pornoriviste, li ho riascoltati l'altro giorno, fanno cagarissimo.
Morgan intraprende allora una fulminante carriera da solista:
2003 Canzoni dell'appartamento: bel cd, cioè mi han detto che è bello, una ragazza, una volta. Però non l'ho mai sentito, io e il 99% degli italiani.
2005 Non al denaro, non all'amore nè al cielo: prendi un disco che ha fatto la storia della musica italiana e lo rifai uguale uguale, dimenticandoti che tu non sei Fabrizio de Andrè, almeno il figlio canta le sue canzoni, ma ha lo stesso cognome. E' come reinterpretare il film di John Holmes "Supermaschio per mogli viziose", è dura reggere il confronto.
2007 Da A ad A: di questo non ho neanche mai sentito parlare
2008 E' successo a Morgan: il suo best of...vabbè, troppo facile fare ironia.
2009 Italian Songbook Volume 1: Cover di grandi della musica italiana, vedi sopra...

Ma Morgan è anche famoso per le sue parti al cinema:
2002 Perduto Amor: regia di  Battiato...mmmmh
2003 Il siero della vanità: interpreta l'Uomo Gatto nello show Toro Scorreggione (non mi son mai pentito tanto di non aver visto un film)
2006 Transylvania: interpreta Milan, tutta la squadra tranne Favalli.
2006 Il quarto sesso: interpreta Karl Marx e finalmente scopre che uno dei fratelli Marx non faceva ridere.

Per quanto riguarda la sua vita privata ha avuto una figlia da Asia Argento. Beh, la mamma ed il papà non son molto affidabili, per fortuna la puo' crescere il nonno....mmmh, mi sa che abbiamo qualcuno che farà ricco uno psichiatra.
Insomma, diciamoci la verità, ma se non avesse fatto XFactor qualcuno si sarebbe ricordato della sua esistenza?
Se ne sentiva il bisogno?
In realtà no, però nella sua intervista, parlando dei problemi di droga, ha regalato il momento di ilarità involontaria più alto della storia:
«Sai cosa mi salva veramente? Mangio un sacco di frutta....».
E pensare che una volta le pere uccidevano...

3 commenti:

  1. Sono come sono.

    Io lo conosco solo perché ha dato il nome a "I Cosi"

    RispondiElimina
  2. Caro Absinto,
    non ascolto I Cosi, però una mia ex ragazza aveva un gruppo con un nome simile, ogni volta che si entrava nell'intimità doveva andare a suonare: "Scusa, ho le mie Cose" e non si ciulava mai. Ci siam lasciati male.

    RispondiElimina
  3. Lisbeth Salander27 marzo 2010 00:14

    Kitsch, da questo momento sei entrato ufficialmente e a gamba tesa a far parte dei miei Preferiti....

    passo e chiudo.

    RispondiElimina